Passaggi per il bosco

  • by

Quelli di Opifice hanno tirato su un festivalino letterario che si chiama Passaggi per il bosco tra il 18 e il 26 luglio. Il programma è interessante, gli scrittori invitati anche. È un esperimento alla sua prima edizione e secondo me è un buon esperimento. Cosa c’entro io? C’entro perché in un momento di incoscienza a qualcuno è venuto in mente che potesse essere una buona idea farmi introdurre due scrittori. Nello specifico Vanni Santoni mercoledì 22 luglio alla Libreria Mieleamaro, in compagnia di Giovanni Curreli, e Gianluca Morozzi venerdì 24luglio a Serdiana, con Andrea Mascia.

L’altro motivo per cui c’entro è che per tutta la durata del festival una volta smessi i panni di Roberta Ragona indosserò quelli di Tostoini, per derubarvi di tutti i risparmi che vi fossero avanzati dall’acquisto di ogni singolo libro di ogni singolo scrittore presente al festival.

Io vi dico: venite. Ma non solo perché ci sono io, venite perché è una bella cosa, che merita a prescindere. Ci vediamo lì.

4 commenti su “Passaggi per il bosco”

I commenti sono chiusi.