Sette per uno, Vinyl Factory e altre varie

Innanzitutto: qui c’è l’ultima puntata su Sette per Uno.
Io fra l’altro l’ho incontrata una metà di Sette per Uno da Rising Love, e sono due persone veramente adorabili (si può dire adorabili senza che suoni lezioso? Beh loro comunque sono adorabili, ecco), oltre tutto devo dire lor grazie per la pazienza in questo mese.

Poi: lo so, l’ho ripetuto sino alla nausea, ma lasciatevelo dire: Vinyl Factory è una mostra bellissima e rimane aperta sino al 24 aprile.
Per esempio io quando divento ricca mi compro un lavoro di Fidia. Ma in effetti buona parte di quello che ho visto sulle pareti di Mondopop e su quelle del Rising Love ha scatenato la mia cupidigia.
Domenica il live painting è stato molto divertente, ho visto all’opera un sacco di artisti veramente validi e conosciuto altrettanto valide persone.
Le foto della mostra e del live painting le trovate qua.

Poi in questi giorni ho fatto e visto anche tante altre cose che sarebbero meritevoli di menzione, ma visto che questo non è e non intende diventare un blog di diarismo intimista, dico solo grazie a tutte quelle persone che hanno fatto che si che negli ultimi giorni il mio passatempo principale sia stato trascorrere il mio tempo con persone meravigliose. Ecco.

2 commenti su “Sette per uno, Vinyl Factory e altre varie”

I commenti sono chiusi.